sabato, aprile 26, 2008

QUANDO LA STORIA E' SOLO UN'OPINIONE...

REVISIONISMO STORICO NO COMMENT...

14 commenti:

Anna ha detto...

Il mio eroe è Giulio Cesare, Napoleone era solo uno studioso di Giulio. Ma Alessandro anche mi piace molto.

Anna ha detto...

A proposito, Pilar ed io abbiamo ordinato in IBS.it, Intervista con la storia, Un uomo, Il giardino dei Finzi Contini e Novecento. Adesso abbiamo già tantissimo lavoro per quest’estate!

merinica ha detto...

ecco, questo giovanotto rampante dirigente d'azienda dovrebbe prendere esempio da voi... ma dubito che sia in grado di capirlo presuntuoso com'è...
buona notte!

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Ieri ho finito "Intervista con la storia" in spagnolo... e non posso aspettare a leggerlo in italiano!
Anna, non sai bene il lavoro che avremo con questo libro: parla di tante cose che abbiamo dimenticato, e di tanta gente che non sapiamo chi sono... per essempio: adesso devo conoscere la storia di Pietro Nenni, Giovani Leone... etc... magari un giorno capiremo di più la politica italiana così!

merinica ha detto...

sicuramente conoscete la storia d'italia meglio di tanti italiani ed è molto apprezzabile: vi ammiro tantissimo!
...e al mare sarete bellissime! ;-)))

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Nell'acqua si! Dove non si vede la pancia!!!!! hi hi hi
Sai? Abbiamo cominciato a imparare l'italiano dopo leggere la storia di Roma racontata da Colleen McColough. ¿L'hai letto? Sono 6 libri da 1000 pagine dove raconta la storia di Roma da Mario e Sila fino la morte del mio amato Giulio Cesare. Dopo leggere questi libri, Anna e io siamo andate a Roma (non insieme ma con le nostre famiglie) e dopo abbiamo cominciato a imparare l'italiano.
Il giorno dove ho cominciato a lire questi libri non sapevo per niente che questo diventarebbe un "quasi lavoro"!!!

merinica ha detto...

no, non ho letto i romanzi storici della McCollough, ho studiato su altri testi, credo molto più noiosi.
comunque, l'importante è avere sempre curiosità conoscitiva. brave!

vinci ha detto...

ciao cara, ti leggo sempre con grande interesse

adriano ha detto...

cara meri questo è l'esempio lampante di come siamo messi male ... se un'essere del genere deve rappresentare il top delle aziende italiane Tu dovresti fare il Ministro della Cultura ed io il Ministro dell'Industria ( ora si dice attività produttive) teniamo duro e continuiamo a diffondere Cultura ( sopratutto ai ns figli)P.S. Ti ho inserito nei preferiti del mio blog

merinica ha detto...

@vinci: anche io non manco mai di passare da te...è sempre un buon incontro
ciau!

@adriano: anche il tuo sito è tra i miei link e condivido il piacere della tua serata al tito's pub: la musica etnica, tribale e ritmata si impone sulla ragione e sottomette i pensieri. che sballo!
se ti va, puoi linkare su www.vivodalvivo.it, ci trovi tutto sugli appuntamenti musicali dal vivo, della penisola e della campania in generale.
a presto!

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Merinica: Nel mio blog ho mezzo un video del V2 Day che ho trovato nel blog d'un studente italiano (ferrarista come io). Mi puoi speigare cosa succede? Cosa parla Beppe Grillo?
Grazzie!
Pilar

Anna ha detto...

Questo blog diventa ogni giorno più interessante, con tanta gente,vero?

Gli amici di Georges (Brassens) ha detto...

Vero.

merinica ha detto...

Grazie della vostra partecipazione amici, siete voi la vita del blog!
@pilar: grillo è un comico prestato all'impegno civile, cerca di sensibilizzare il popolo italiano sui problemi della politica malata, e di responsabilizzarlo nella partecipazione diretta alle scelte politiche. Il vaffa-day2 del 25 aprile è stata una giornata di sensibilizzazione sui temi del giornalismo schiavo della politica, e sono state raccolte le firme (450.000) per un referendum abrogativo sia dell'ordine dei giornalisti sia del finanziamento pubblico dei giornali, oltre all'abrogazione della legge gasparri (ex ministro di berlusconi)che favorisce il monopolio radiotelevisivo di berlusconi.
spero di non averti confuso le idee...! ciao