mercoledì, novembre 21, 2007

I JEANS DELL'ASSASSINO

TAM TAM PIPOL Posted: 21 Nov 2007 01:07 AM CST

Appignano/ Rom ubriaco uccise 4 ragazzi, ora fa il modello

Dalla galera alle passerelle, passando per una notte in cui, ubriaco, alla guida di un furgone ha ucciso 4 ragazzi di età compresa tra i 16 e i 19 anni. E' una storia sorprendente la vita di Marco Ahmetovic, il rom di 22 anni che il 23 aprile di quest'anno, alla guida di un furgoncino e completamente ubriaco, uccise 4 giovani su una strada statale nei pressi di Appignano, in provincia di Ascoli Piceno. Condannato in primo grado a sei anni e mezzo per omicidio colposo plurimo, sta scontando la pena ai domiciliari e a breve sarà il testimonial di una collezione di jeans disegnata apposta per lui: la 'romjeans'.


Il fatto che il volto del giovane romeno possa trovarsi su dei cartelloni pubblicitari, e che qualcuno sia disposto a pagare un cachet di 30.000 euro, stando alle indiscrezioni, perchè lui faccia da testimonial, sta suscitando indignazione nel mondo politico. "E' vergognoso - dichiara in una nota il capogruppo di An alla Provincia di Roma, Piergiorgio Benvenuti - che per incrementare le vendite di un qualsiasi prodotto si debba utilizzare il volto di chi ha commesso un reato ed è diventato noto al pubblico per questo atto. Mi chiedo quale oltraggio debbano ancora subire le famiglie delle vittime di quel terribile incidente che è costato la vita di quattro giovani, oltre a vedere il colpevole non dentro una cella bensì addirittura diventare sempre più famoso utilizzando quella tragedia e quelle vittime per pubblicizzare una marca di jeans".
Critica anche la deputata di Forza Italia Gabriella Carlucci, secondo la quale "siamo di fronte alla schizofrenia di una società in cui si spettacolarizza ciò che in realtà si dovrebbe condannare. Sulla questa vicenda, dopo i clamori televisivi, si cerca ancora di speculare utilizzando l'immagine di un assassino per vendere libercoli e capi di abbigliamento - aggiunge - Un'operazione di un cinismo spaventoso, in cui per commercializzare dei prodotti si è disposti a svendere non solo la propria coscienza, ma anche il senso civico che dovrebbe suggerire rispetto per i parenti delle vittime e per la decisione della giustizia".

No comment...


4 commenti:

tamteam ha detto...

cara Marinica, siamo lieti di annoverarti tra i nostri membri "scartavetratori", aiutandoci a diffondere notizie che facciano riflettere e creare opinione pubblica. E' ora di creare una cordata avulsa da spirito di protagonismo. Dobbiamo essere tutti coesi per un unico obiettivo...far crescere la nostra capacità critica. Grazie sinceramente. Lo staff di tam-tam pipol. Abbracci

merinica ha detto...

grazie a voi per il lavoro di segugi...io seguo le tracce!
ciau

Sissa ha detto...

quello che trovo piu' schifoso in tutto questo e' il suo agente...

Ho letto quello che ha scritto questo blogger...
http://davideboni.wordpress.com/2007/11/29/ma-chi-e%e2%80%99-alessio-sundas/
Sundas e' davvero una persona schifosa :(

ciao !! hai un bel blog!!
Sissa

merinica ha detto...

hai ragione Sissa, l'immoralità è nel sistema.


p.s.grazie per i complimenti! ciau!