martedì, settembre 11, 2007

Quando non ci sono proprio altri argomenti...

Caro Anonimo,

evidentemente non segui il blog di Grillo e perciò ti rispondo con un suo post del 16 settembre 2005, in cui chiarisce tutto ciò che lo riguarda in materia giudiziaria e non. Se dopo 2 anni, periodicamente, si tira in ballo sempre e solo la stessa vicenda, allora vuol dire che non c'è proprio null'altro da dire e che il suo impegno dà molto, ma molto fastidio...

Se lo stesso Previti ha detto: "mi hanno cacciato dal Parlamento Grillo e Travaglio", allora vuol dire che di Grillo abbiamo bisogno, perchè la lista di gente sporca da cacciare è lunga, molto lunga! Altro che i lavavetri...

diceva mia nonna: "il pesce puzza dalla testa"


"Io, Beppe Grillo, ne ho piene le tasche di dovermi giustificare.
Oggi vi dirò delle cose su di me, sulla mia vita privata, su alcune illazioni.
Lo faccio oggi e poi basta.

Ho avuto un incidente di macchina nel 1980, guidavo io, mi sono salvato per miracolo, ma sono morte tre persone che erano con me e sono stato condannato per omicidio colposo a un anno e tre mesi.
Non mi candiderò al Parlamento.
Non ho una Ferrari, l’ho avuta, ora ho una Toyota ibrida.
Non ho la barca, l’ho avuta, ma l’ho venduta.
Ho due case, una a Genova e una in Toscana.
Non ho denunciato nessun ragazzo, non so neppure chi sia, il mio legale ha presentato un esposto alla Procura di Alessandria per tutelare i miei legittimi interessi, per le vendite dei miei spettacoli effettuate su Ebay da molte persone. E questo solo dopo aver richiesto ripetutamente e formalmente a Ebay di non consentire le vendite illegali.
In allegato c’è la fattura di Repubblica per l’inserzione di Fazio vattene che mi è arrivata oggi.

Voglio dedicarmi insieme a chi ci crede a iniziative positive, non a confutare il Corriere della Sera che fa l’analisi del testo del blog (sic) denunciando errori come celophane con una elle sola, ma che non ha riportato una sola parola sulla pagina Fazio vattene pubblicata sulla Repubblica.

Non voglio rettificare, querelare. Non ne ho il tempo, né la voglia.
Chi vuol credermi lo faccia. Se voi mi seguirete continuerò in questa opera di contro informazione, per non lasciare il campo ai giuda dell’informazione e ai loro trenta denari."

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi dispiace che il mio post sia stato letto con un certo "qualunquismo".
Il senso vero e profondo era che non si può e non si deve credere ciecamente a nessuno, ma sforzarsi di capire e di arrivare alle ragioni vere delle cose e non a quelle che si "abbaiano" da destra e sinistra.
Se abbiamo bisogno di "credere" è prudente non credere in "qualcuno", ma in "qualcosa" (e qui l'elenco potrebbe essere lunghissimo). Ho paura solo che alla fina abbia ragione "fottitalia.com" e il suo "patto della crostata". Spero che le parole sull'emergenza democratica nel nostro paese siano solo propaganda e allarmismo, ma se il qualunquismo prende piede facciamo solo il gioco di chi ha divorato la crostata e ora sta divorando l'Italia. La democrazia dal basso è una cosa bellissima, che ha principi nobilissimi, ma è maledettamente pericolosa (la storia docet!), per cui attenzione a credere. Tutto quì!!!
Se poi la tua difesa di Grillo è assoluta, "convinta" e al di sopra di ogni ragionevole dubbio, allora siamo tutti in pericolo!!

merinica ha detto...

La proposta di grillo, così netta e chiara, fatta di tre richieste assolutamente legittime, è credere appunto in qualcosa, come dici tu; dunque tutto è tranne che qualunquismo.

la mia non è una difesa di grillo, non ne ha bisogno. è un chiarimento per te che non conoscevi i fatti e hai parlato per 'sentito dire'.
tutto qui.

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

Perche non:)