lunedì, ottobre 13, 2008

GRAZIE, PROFESSORE

...e domani vorrei essere a Torino

Gianni Vattimo lascia l'universita'

(ANSA) - TORINO, 13 OTT - Gianni Vattimo, filosofo italiano tra i piu' conosciuti all'estero, lascia l'Universita' dopo 44 anni di ruolo. Heideggeriano, inventore del 'pensiero debole', esponente della sinistra torinese piu' combattiva, terra' domani la sua ultima lezione. 'Bisogna rivendicare il valore del conflitto - dice - perche' e' nel conflitto che ci possono essere barlumi di verita', e non in quel dialogo-panacea a cui tutti dicono di tendere, facendo pero', sempre tutto l'opposto'.

Gianni Vattimo lascia l'universita'

5 commenti:

franco cuomo ha detto...

ho linkato un articolo del Correiere della sera di oggi.Per me è una grande ricchezza conoscerlo ed essere considerato a detta di lui, un suo amico.L'università italiana si degrada ancora di più.

merinica ha detto...

sì, perdiamo molto. e con i tempi che corrono...
ciau

adriano ha detto...

Ciao Mariiii. A Vico talmente abbiamo preso in parola il grande Vattimo e la sua ultima lezione che "vattimm" a tutti quanti nel senso che ci stiamo a chiavà mazzate e randellate. Che vuoi fare siamo un paese di filosofi .
Con la simpatia di sempre

oscar ha detto...

e hai fatto bene a ricrodare questa ultima lezione di gianni vattimo. un uomo comunque sempre un po' controcorrente. un uomo pensante e con un pensiero sempre autonomo. in ogni caso non spegne il cervello lascai soltanto il posto a uno più giovane, spero, all'università. infatti continuera ad essere vivo e a combattere insieme a noi. buon sabato e buona domenica. ;)

merinica ha detto...

@adri: io l'ho sempre detto, i "i vicani" sono degli originali, a partire dal sindaco...;-)))
cià

@oscar: sì, grande vattimo! apprezzato, studiato e invitato però soprattutto all'estero.
bah, speriamo che le nuove leve non le scelga la gelmini...
buon weekend anche a te! :-)