giovedì, marzo 26, 2009

JAPAN FESTIVAL A SORRENTO

JAPAN FESTIVAL A SORRENTO IL 28 e 29 MARZO
ARTE E CULTURA NIPPONICA IN TERRA DELLE SIRENE
PRODOTTI TIPICI E MENU’ GIAPPONESE TRA GLI APPUNTAMENTI IN COSTIERA

Nel prossimo fine settimana il Giappone sbarca a Sorrento con tutto il suo armamentario culturale. Teatro, musica, pittura e artigianato nipponico saranno i protagonisti del week end nella terra del Tasso che ospiterà, il prossimo 28-29 marzo, il Japan Festival. Ma non solo per il 2009, questo appuntamento, con cadenza annuale, terminerà nel 2011. Per questo primo anno, il Festival vedrà l’arrivo di 200 artisti accompagnati dalla Corporation Nippon Express , dall’Ambasciata Giapponese in Italia e dai responsabili della Fondazione Agnelli Italia-Giappone che da anni cura i rapporti tra le due nazioni. Con la delegazione artistica arriveranno anche i responsabili della Selene, tour operator di incoming dal Giappone.
La scelta su Sorrento è caduta in virtù dei rapporti, quasi decennali, che il comune intrattiene con alcuni comuni del Sol Levante, è noto a tutti, anche lo scambio natalizio con alcune famiglie sorrentine che ospitano di volta in volta giovani studenti giapponesi per le festività natalizie.
Sorrento è la quinta realtà italiana ad ospitare questo Festival di spettacoli cultura e folklore. Prima Firenze, Venezia, Roma. Gli ultimi tre anni la sede prescelta è stata Palermo e per il triennio 2009-2011 sarà Sorrento.
Tra Villa Fiorentino e Teatro Tasso, per due giorni, si potrà assistere alle esibizioni teatrali, canore, di ballo, o alle creazioni degli artisti giapponesi.
La città di Sorrento si è preparata ad accoglierli anche sul versante enogastronomico.
Sabato alle ore 13 nella sala del consiglio comunale un buffet, con esposizione di tutti i prodotti tipici della Costiera sorrentina e i vini dei Campi Flegrei, saranno offerti alla delegazione giapponese presente a Sorrento
Dalla mozzarella offerta dal caseificio Apreda, i vini di Grotta del Sole per passare ai due oli Dop, quelli prodotti dai due opifici della Costiera: Gargiulo e Ferrara. Non poteva mancare la pizza, la pasta di Gragnano e per finire il limoncello Villa Massa.

Durante il buffet in onore degli artisti nipponici il sindaco di Kumano (gemellata con Sorrento), Kauji Kawakom, ha proposto che al gemellaggio tra le rispettive città segua anche quello tra due bevande tradizionali: il Kafunokomani, l’antica bevanda preferita dagli Imperatori a base di un particolare agrume coltivato biologicamente e la cui ricetta è stata recuperata dal “Kumsnotokimhi Club” ed il tradizionale limoncello di Sorrento prodotto dall’azienda Villa Massa, distribuito da oltre dieci anni nei migliori locali giapponesi

In questi due giorni gli ospiti assaggeranno alcune specialità della zona, mentre i ristoranti si cimenteranno con la cucina della tradizione nipponica, come lo chef Vincenzo Galano del ristorante Vittoria, del Grand Hotel Excelsior Vittoria,che per domenica 29, ora di pranzo, ha preparato uno speciale menù dagli occhi a mandorla. Tipiche pietanze ispirate alla Cucina “Kaiseki”:
Insalata con germogli di soia; shiitake e tofù Zuppa di miso con vongole e alghe kombu; Sushi & sashimi; Tempura di gamberoni e verdura con salsa al miring; Dolce alle mandorle con fagioli azuki; Tè verde e saké (Per prenotazioni: 081 8777111)

da salvatore tuccillo

3 commenti:

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

黃立成Jack ha detto...

That's actually really cool!!AV,無碼,a片免費看,自拍貼圖,伊莉,微風論壇,成人聊天室,成人電影,成人文學,成人貼圖區,成人網站,一葉情貼圖片區,色情漫畫,言情小說,情色論壇,臺灣情色網,色情影片,色情,成人影城,080視訊聊天室,a片,A漫,h漫,麗的色遊戲,同志色教館,AV女優,SEX,咆哮小老鼠,85cc免費影片,正妹牆,ut聊天室,豆豆聊天室,聊天室,情色小說,aio,成人,微風成人,做愛,成人貼圖,18成人,嘟嘟成人網,aio交友愛情館,情色文學,色情小說,色情網站,情色,A片下載,嘟嘟情人色網,成人影片,成人圖片,成人文章,成人小說,成人漫畫,視訊聊天室,性愛,a片,AV女優,聊天室,情色

Anonimo ha detto...

ciao a tutti i visitatori di questo webloag,io mi ritenevo un po smarrita in internet mentre cercavo [url=http://www.ministryofcannabis.com/it/semi-di-cannabis-autofiorenti.html]semi autofiorenti[/url] ed a un certo momento mi sono accorta di essere in questo sito ed ho ritenutodi andarmene subito poi ho desistito e indovina cosa ne è valsa la pena. a presto!